I segreti per un pesto perfetto, come farlo senza frullatore e come conservarlo

Il pesto è sicuramente uno dei piatti più amati della cucina italiana e mediterranea: il suo sapore ha infatti conquistato sin da subito numerosi palati.

Originario di Genova, il pesto sottolinea l’importanza di un delizioso ingrediente italiano: il basilico. E’ inoltre diventato molto popolare proprio per la sua genuinità e per il suo essere salutare. Prepararlo in casa può risultare molto semplice, ma ci sono alcune accortezze da seguire per non farlo annerire e per rendere il suo sapore ancora più delizioso.

Il modo migliore per farlo è sicuramente quello tradizionale, che consiste nell’utilizzo di un mortaio anziché di un frullatore. Ecco qualche segreto per prepararlo nel migliore dei modi!

La ricetta del pesto

Dopo la sua preparazione, il pesto va conservato in frigorifero in tempi molto brevi. L’unica soluzione – per lasciarlo più a lungo – è proprio quello di metterlo in freezer, ma anche in tal caso ci sono diverse soluzioni. Alcuni lo pongono nei bicchieri di plastica, ma sarebbe bene utilizzare il vetro o del materiale idoneo. Può infatti restare in frigorifero per quattro giorni, ma ci sono altre opzioni per conservarlo di più.

Preparare un buon pesto tradizionale richiede pochissimo tempo, e anche i seguenti ingredienti:

  • 1 spicchio di aglio;
  • 60 ml di olio extravergine d’oliva;
  • Mezzo cucchiaio di sale;
  • 50 g di basilico genovese;
  • 10 g di pecorino;
  • 35 g di parmigiano;
  • 8 g di pinoli (nel caso in cui si preferiscono).

Ottenuti questi ingredienti, occorre pestare l’aglio con il sale in un mortaio (utilizzando un pestello di legno). Si otterrà così una crema e, a quel punto, si dovranno aggiungere i pinoli e si dovrà continuare a pestare. Sarà poi la volta delle foglie di basilico, che vanno chiaramente prima lavate e asciugate. Si staccheranno le foglie con il pestello, e si aggiungeranno i due tipi di formaggi: pecorino e parmigiano. Si potrà così infine aggiungere l’olio. Sarebbe preferibile conservarlo in freezer, se si vuole conservarlo per più giorni: il consiglio è quello di metterlo in barattoli di vetro dopo aver aggiunto un po’ di olio in superficie.

Il risultato sarà una solo: un pesto davvero delizioso e che conquisterà tutti i palati!