“Live-Non è la D’Urso”, lite finisce in tribunale: cos’è successo

"Live-Non è la D'Urso"

Ricordate la famosa lite scoppiata tra Elena Morale e Simona Izzo? Successe durante una puntata dello show “Live-Non è la D’Urso”. Il tutto è finita in tribunale e finalmente sappiamo come è andata a finire. 

Fu un omento televisivo in cui le due donne se le dissero pesanti scontrandosi fortemente. In difesa della collega Simona Izzo si schierò Enrica Bonaccorsi ed è stata proprio lei a finire in davanti al Giudice chiamata in causa da Elena Morale. Ma che cosa successe? E soprattutto, qual è stata la sentenza del giudice chiamato a stabilire l’ordine in questo singolare caso.

Che cosa è successe in studio

Durante una delle puntate del programma “Live-Non è la D’Urso” scoppio una lite tra Simone Izzo e Elena Morale. La discussione degenerò e Enrica Bonaccorsi presente in studio si schierò dalla parte di Simona Izzo. Tre donne molto diverse si sono quindi scontrate. Ricordiamo, infatti, che Elena Morali è una showgirl sha ha partecipato a tant game e reality show come l’Isola dei Famosi e la Pupa e il Secchione. Simona Izzo è un’ex annunciatrice doppiatrice e attrice italiana mentre Enrica Bonaccorsi è un’attrice e conduttrice televisiva e radiofonica.

La lite sarebbe iniziata in studio è proseguita anche sui social. Una risentita e arrabbiata Elena Morali, infatti, giunta a casa avrebbe pubblicato un post attaccando Enrica Bonaccorsi specificando di essersi sentita attaccata da loro che si sarebbero permesse a suo dire di giudicarla per gossip mostrando anche con foto un pò osé per dimostrare come è cominciata la loro carriera. In particolare, l’attacco della morale sarebbe stato rivolto a Enrica Bonaccorsi e così le due sono finite in Tribunale perché la signora Bonaccorsi non ha sopportato il termine “gallina” attribuitele dalla showgirl Elena Morali e nemmeno il suo post online.

 

"Live-Non è la D'Urso"

Che cosa dice la sentenza

Adesso è arrivata la sentenza a fare chiarezza sulla questione. Il giudice avrebbe definito quanto accaduto in studio “una zuffa verbale” avvenuta in pubblico all’interno di una trasmissione televisiva.

 

Per quanto riguarda l’azione della showgirl Elena Morali di pubblicare sui social quelle foto in cui secondo la giovane sarebbe stata ritratta la signora Enrica Bonaccorsi, il giudice ha condannato al pagamento di 6.000 euro la showgirl Morali per risarcire un danno causato all’attrice Enrica Bonaccorsi in quanto la showgirl avrebbe attribuito delle immagini che in realtà raffigurano un’altra persona attribuendo all’attrice un’immagine potenzialmente disturbante e volgare.

"Live-Non è la D'Urso"