Test visivo, cosa vedi per primo? I lati (nascosti) della tua personalità sono…

Questo test permetterà di scoprire i tratti più nascosti della propria personalità: basterà guardare attentamente l’immagine. 

Si tratta di un vero e proprio test visivo, finalizzato a mettere in difficoltà il proprio intelletto e la propria logica. Ci sono infatti in ballo moltissimi quiz ed esercizi della mente, sempre pronti a sfidare le capacità visive e suggestive. Grazie a questa immagine, si possono quindi scoprire gli elementi più inconsci della propria personalità.

Qual è il primo elemento che si vede? Ci si può mettere alla prova e si può scoprire qualcosa in più su sé stessi.

Il test

Questo esercizio logico – visivo non ha fondamenti scientifici, ma permette di intrattenere e di riflettere su alcuni aspetti della propria personalità. L’immagine è stata proposta e ideata da Octavio Campo che, a tal proposito, ha chiesto: “Cosa hai visto per primo: il viso di una donna, i fiori o il cane?“.

  • Viso di donna

Chi ha visto per primo il viso della donna, è fedele alle proprie emozioni ed è anche una persona molto empatica che ama aiutare il prossimo. E’ anche in grado di apprezzare le piccole cose della vita, nonostante ci sia sempre qualcuno che approfitta della sua generosità.

  • Fiori

Chi ha visto per primo i fiori, è invece una persona timida e che riflette sulle offese subite. Se viene ferito, non perdona facilmente: resta ferito nel profondo, proprio perché ha una grandissima sensibilità.

  • Cane

Chi ha infine visto per primo il cane, è una persona che ama vivere ciascuna emozione fino in fondo e ha quindi una grande predisposizione al romanticismo. E’ quindi molto attento – in ogni relazione – ai bisogni del partner: ama farsi sorprendere dalla vita, anche se ama di più la tranquillità (piuttosto che il caos). Sa bene cosa vuole e si lascia guidare dalle sensazioni e dalle emozioni, a cui dà sempre molto spazio.

Insomma, con questo esercizio visivo, si può scoprire qualcosa in più sulla propria personalità: in base a quello che si è visto per primo, viene definito un lato del carattere che è forse rimasto nascosto e che può venire a galla durante determinate situazioni.