Cibi anti zanzare, che cosa mangiare (e bere) e cosa no per evitare di essere punti

Stanchi di essere punti dalle zanzare? Esistono dei cibi che allontanano questi insetti fastidiosi. Ecco cos’è consigliabile mangiare.

Le zanzare si diffondono soprattutto in estate, e vanno sempre alla ricerca di persone da pungere. La propria pelle è infatti costantemente ‘messa in pericolo‘ durante la stagione estiva: parecchie volte, viene punta riscontrando prurito e fastidio sulla pelle.

Ci sono però alcuni rimedi naturali alle zanzare, che permettono di allontanarle e fare così sogni tranquilli. Questa è una lista di alcuni cibi e bevande che si dovrebbero assumere per stare alla larga dalle zanzare.

Cibi e bevande da assumere

  • Pompelmo

Questo è uno dei migliori cibi che allontana le zanzare: va mangiato al naturale o sotto forma di spremuta. Questo contiene una sostanza naturale, il nootkatone, che ha un forte potere insetticida.

  • Aglio

Si tratta di un vero e proprio repellente naturale e, il suo più importante principio attivo, è l’allicina.

  • Peperoncino e alimenti ricchi di vitamina B

Si possono assumere peperoncino, crusca, germe di grano e lievito di birra: questi aiutano a tenere lontane le zanzare grazie alla presenza di una grande quantità di vitamina B.

  • Pepe nero

Aggiungere il pepe nero ai propri piatti può essere utile: al suo interno, c’è infatti una sostanza chiamata acilpipedrine che viene rilasciata insieme al sudore e protegge dalle punture delle zanzare.

  • Basilico, lavanda, menta

Queste erbe aromatiche possono essere molto importanti per tenere lontane le zanzare: rilasciano infatti – sul proprio organismo – un odore a loro sgradevole.

Cibi e bevande da evitare

  • Birra e alcolici

Secondo quanto dichiarato da uno studio francese, la birra aumenta la possibilità di essere punti. Sembrerebbe infatti che l’alcool innanzi la temperatura corporea.

  • Dolci

Il dessert avvicinerebbe le punture di zanzare: al bando quindi torte, gelati e dolci vari. Questi potrebbero essere molto appetibili per le zanzare.

  • Patate, avocado e cibi ricchi di potassio

Il potassio aumenta la produzione di acido lattico, e questo va ad attirare le zanzare. Si dovrebbero quindi evitare anche banane, prugne, uva e spinaci. Le zanzare sentono solitamente l’odore dell’acido lattico, dell’acido urico e dell’ammoniaca.

  • Snack salati

Si devono evitare anche arachidi, patatine, bacon e altri snack: il sodio aumenta il livello di acido lattico prodotto dall’organismo e questo attira le zanzare.

  • Sottaceti

Sono anch’essi ricchi di acido lattico, e si sconsiglia la loro assunzione in estate.

  • Latte e latticini

Anche nel latte, è presente l’acido lattico.