Dimagrire camminando: quanti passi fare a seconda dell’età

Camminare ogni giorno aiuta il proprio corpo a perdere peso e a mantenerlo sempre in forma: ecco alcune semplici regole da seguire.

Una ricerca inglese ha infatti provato che la camminata giornaliera è importantissima anche per eliminare lo stress. Questo tipo di attività fisica permette inoltre di riportare l’età biologica almeno di 16 anni indietro, rispetto a chi non cammina o lo fa raramente. Insomma, camminare fa bene alla salute e non solo!

Si deve inoltre sapere che, insieme alla camminata, si dovrebbero anche praticare altri sport e seguire una dieta quotidiana salutare.

Quali sono i benefici e i vantaggi

Si chiama precisamente fitwalking, ed è importante eseguirlo rispettando alcune principali regole. Si dovrebbero in primis raggiungere i 6 km orari, e si dovrebbe quindi trattare di una camminata veloce anziché una passeggiata lenta e tradizionale. E’ consigliato svolgere questa attività costantemente e con una media di circa 30 minuti al giorno (oppure 3-4 volte a settimana per 40-50 minuti).

La camminata veloce può essere praticata da tutti e non ha bisogno di particolari strumenti o attrezzi. E’ consigliabile indossare un abbigliamento comodo come scarpe adatte, un outfit idoneo alla stagione (e che abbia un tessuto fresco). Camminare aiuta inoltre a stimolare il metabolismo, a bruciare i grassi, e a tenere la massa magra: ad ogni ora di cammino a ritmo veloce, si bruciano infatti 300 calorie.

La camminata rapida migliora anche la circolazione sanguigna e linfatica, abbassa la pressione sanguigna, ossigena i tessuti ed elimina le tossine dall’organismo. Il fitwaling permette infine di ridurre il rischio di patologie a livello cardiocircolatorio o altre malattie. Quest’attività permette quindi di allungare l’aspettativa di vita, pari a 16 anni di vita in più rispetto a chi cammina lentamente.

Quanto bisogna camminare?

Gli studiosi inglesi hanno calcolato che servirebbero 6000 passi al giorno per avere tutti questi benefici. Ci sarebbero alcune regole precise in base all’età: i ricercatori hanno infatti consigliato ai giovani di camminare raggiungendo gli 8000/10.000 passi al giorno. E’ però consigliabile iniziare gradualmente, fino ad aumentare la velocità controllando il battito cardiaco.

Si dovrebbe quindi iniziare con 30 minuti di camminata al ritmo che si riesce a mantenere, e aumentare la velocità finché si può. Quel che è certo è che camminare per almeno mezz’ora al giorno aiuta a mantenere in salute cuore, ossa e mente.

Leave a Reply

Your email address will not be published.