“A cosa si sono ridotti per soldi…”Harry e Meghan imbarazzo a Corte

Ormai è ufficiale: Harry e Meghan arriveranno a Londra in occasione del Giubileo. Le indiscrezioni dicono però ben altro.

Com’è ormai noto, i due hanno pronunciato il fatidico sì qualche anno fa e hanno poi deciso di prendere le distanze dalla Famiglia Reale Inglese, trasferendosi in America e formando lì una bella famiglia. Dalla loro storia d’amore, sono infatti nati i due splendidi figli Archibet e Lillibet.

La coppia ha così deciso di fare ritorno nella capitale inglese: i tabloid stanno parlando già di quello che vorrebbero fare i due.

Cosa può succedere

Il loro arrivo a Londra è molto atteso da tutto il mondo: i due giungeranno nella città inglese per il Giubileo di Platino, che andrà a festeggiare i 70 anni di regno della Regina Elisabetta II (considerata la sovrana in carica più longeva della storia del mondo). I media e il popolo stanno così attendendo il loro incontro con la Famiglia Reale: cosa succederà esattamente?

La Regina ha innanzitutto vietato ai duchi di Sussex di accedere al balcone del Palazzo durante il Trooping The Colour, che sarebbe appunto il momento più importante della cerimonia. “Sarà quest’anno limitata a Sua Maestà e ai membri della famiglia reale con incarichi pubblici ufficiali in nome della Regina“, è stato così annunciato. Stanno intanto circolando alcune voci a riguardo: c’è chi sostiene che il ritorno di Harry e Meghan non sia finalizzata ad incontrare nuovamente – e dopo molto tempo – tutta la famiglia, ma ad acquisire un po’ di pubblicità e notorietà.

Nel corso di un’intervista rilasciata per la Nbc, Harry riferì: “Ci sono ancora problemi legati alla sicurezza“. Il Principe avrebbe infatti richiesto la scorta durante il loro soggiorno nel Palazzo Reale. La coppia aveva esitato per settimane prima di dare conferma della loro presenza al Giubileo. “Il Principe Carlo e William sono furiosi con i Sussex a causa delle loro bugie nell’intervista a Oprah Winfrey“, ha dichiarato l’esperto reale Tom Bower. Si pensa quindi che il problema della sicurezza e la tarda risposta sulla loro partecipazione al Giubileo possano essere un modo per attirare ancora di più l’attenzione su di sé.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.