Charlene di Monaco contratto da 12 milioni per tornare nel Principato? L’indiscrezione

Sembrerebbe che a Charlene di Monaco sia stata offerta una grande somma per ritornare nel Principato. Sta infatti circolando questa voce.

Com’è ormai noto, la vita della donna è avvolta nel mistero da un po’ di tempo. Tutto è iniziato quando ha deciso di recarsi in Sud Africa: proprio lì, ha avuto una serie di problemi di salute che l’hanno portata ad operarsi urgentemente. Charlene è tornata dalla sua famiglia solo dopo mesi ma, successivamente, si è spostata in Svizzera (in una clinica riabilitativa) e – solo recentemente – è tornata dalla sua famiglia.

Pare però che questo suo ritorno non sia avvenuto a titolo gratuito: ci sarebbe dietro un contratto da ben 12 milioni di euro.

E’ tutto vero?

Dopo più di un anno di assenza, la Principessa Charlene è nuovamente apparsa in pubblico e ha potuto riabbracciare suo marito Alberto e i suoi figli Jacques e Gabriella. Dinnanzi ai media e alla gente, si è mostrata sorridente e tranquilla (dando così l’idea di aver superato il triste periodo che ha dovuto affrontare a causa dei suoi problemi di salute).
Le voci sul suo conto non sono però terminate, e alcune indiscrezioni hanno così rivelato che la donna avrebbe ricevuto un contratto da 12 milioni di euro all’anno per il suo ritorno nel Principato. Il tutto è stato rivelato dal magazine francese Voici, sulle cui pagine è spuntato il retroscena giunto direttamente da alcune fonti vicine a Charlene. Ci sarebbe stato dunque un accordo sottoscritto tra i due coniugi: Alberto avrebbe promesso a sua moglie una ricca somma di denaro, in cambio della sua partecipazione agli eventi più importanti e seguiti del Principato.
La Principessa sarebbe quindi obbligata a prendere parte – ad esempio – al Grand Prix di Monaco (evento che ha avuto luogo recentemente). Il gesto sarebbe stato fatto per non rompere l’immagine di una famiglia unita e felice: in quelle poche immagini pubbliche in cui era apparsa Charlene ultimamente, si era infatti sempre mostrata con lo sguardo assente e con un sorriso malinconico.
Nel contratto da 12 milioni di euro, ci sarebbe inoltre la custodia dei due gemelli Jacques e Gabriella: i bambini dovrebbero infatti restare a Monaco, fatta eccezione delle vacanze scolastiche che dovrebbero trascorrere invece con la mamma in Svizzera (luogo in cui lei avrebbe acquistato una casa).
Rientra nel contratto da 12 milioni di euro l’anno anche la custodia dei due gemelli Jacques e Gabriellai principini dovrebbero restare a Monaco a eccezione delle vacanze scolastiche, che invece trascorreranno insieme alla mamma in Svizzera, dove lei avrebbe già acquistato casa. Non è da escludere che, proprio durante il prolungato soggiorno nella costosa clinica vicino a Zurigo, la principessa abbia meditato di trasferirvisi per un certo periodo dell’anno insieme ai due figli. Se le cose stessero davvero così il matrimonio tra Charlène e Alberto sarebbe davvero appeso ad un filo.