Il Paradiso delle Signore cicogna in arrivo: “Mamma per la terza volta”

Momento di grande gioia per i fan de Il Paradiso delle Signore, una delle protagoniste della serie ha da poco annunciato di essere incinta per la terza volta. Ecco di chi si tratta.

Il Paradiso delle Signore riesce ad appassionare i fan durante la messa in onda della serie e anche attraverso il racconto della vita privata che i personaggi fanno ogni giorno nelle loro pagine social.

Non a caso, a tenere banco nel mondo del web in queste ore troviamo la sensazionale notizia che riguarda una cicogna in arrivo per un volto noto della serie televisiva di casa Rai Uno, pronta a diventare ancora una volta mamma.

Cicogna in arrivo a Il Paradiso delle Signore

Nel corso delle ultime settimane abbiamo avuto modo di vedere tornare in onda la primissima stagione de Il Paradiso delle Signore, qui dove il pubblico sta seguendo con passione l’inizio della storia d’amore tra Pietro Mori e Teresa Iorio, insieme a Vittorio Conti che comincia pian piano ad essere il perno e l’asso nella manica per il successo del grande magazzino.

A tenere banco nel mondo del web in queste ore, non a caso, troviamo un dolcissimo annuncio che riguarda proprio una delle maggiori protagoniste della serie televisiva Il Paradiso delle Signore, la quale ha preso parte anche alle prime due stagioni della fiction e che ben presto diventerà mamma per la terza volta.

“Fermiamoci a tre”

Ebbene sì, nel mirino della una delle più amate protagoniste della serie televisiva Il Paradiso delle Signore, nonché volto noto di Teresa Iorio ovvero Giusy Buscemi che ha preso parte alle prime due stagioni dello sceneggiato innescando la miccia del successo.

La giovane attrice, infatti, solo poche settimane fa ha annunciato ai propri fan l’arrivo bella terzo figlio dopo la nascita Di Caterina nel 2018 e del piccolo Pietro nel 2019. Un dolcissimo annuncio realizzato attraverso la sua pagina Instagram attraverso la pubblicazione del seguente messaggio: “Con un padre così, ripopolerà L’Italia… ma intanto fermiamoci a 3”.