Royal Family, Harry e la vita segreta senza Meghan: cosa sta succedendo

Harry starebbe vivendo una vita segreta senza sua moglie Meghan Markle: ecco cosa sta succedendo ultimamente alla coppia.

I due hanno iniziato una bellissima storia d’amore nel 2016 e, due anni dopo, hanno deciso di sposarsi. L’anno successivo, hanno dato alla luce il primogenito Archie Harrison Mountbatten-Windsor (detto Archie). E’ poi nata nel 2021 Lillibet “Lili” Diana. La coppia si è sempre mostrata molto innamorata e unita.

Cosa sta succedendo recentemente? Sono spuntate alcune indiscrezioni su una presunta vita segreta del Principe Harry.

Cosa sta succedendo

Pare che l’affascinante Harry abbia una seconda vita, che si differenzia molto da quella che trascorre insieme alla sua Meghan Markle. E’ infatti spuntato in rete un video che raffigura il Principe mentre si lascia andare ad uno ‘spogliarello‘ tutto suo.

Questa immagine di lui ha così mandato in tilt tutto il popolo del web, e il filmato ha attirato l’attenzione di milioni di persone in tutto il mondo. Harry si è infatti detto pronto a recarsi nei Paesi Bassi per promuovere i giochi che si terranno in quel Paese. Ha così girato una clip promozionale, probabilmente realizzata nella sua villa da 14 milioni di dollari a Montecito.

Nel filmato in questione, il Principe si è così mostrato con una felpa, una t-shirt e un paia di pantaloni (tutto total orange), ma non solo: Harry indossa anche un cappello di paglia e gli occhiali da sole. A quel punto, ha iniziato a togliersi la felpa ed è partito con una specie di ‘spogliarello‘. Il video ha fatto molto parlare di sé: alcuni si sono detti infastiditi dal comportamento del Principe (“Perché recarsi ad una manifestazione in Olanda, e non tornare a Londra per l’evento dedicato al Duca di Edimburgo?“, si sono chieste molte persone).

Secondo alcune indiscrezioni, gli avvocati di Harry avrebbero in realtà depositato in tribunale un documento nel quale si direbbe che il Principe non si sente al sicuro in Inghilterra, senza la protezione degli ufficiali di Scotland Yard. Avrebbe fatto così partire una vera e propria battaglia sulla sua sicurezza e su quella della sua famiglia. Sarebbe appunto questo il motivo del suo mancato ritorno nel Regno Unito.