Dimagrire mangiando tutto: nessuna dieta con il Metodo Bianchini

Esiste un modo per dimagrire senza rinunciare a niente. Si chiama Metodo Bianchini e sembra essere davvero prezioso.

Si tratta infatti di un sistema che permette di perdere peso non eliminando i propri cibi preferiti. Questo metodo consente inoltre di utilizzare i vari tipi di cottura, senza dover necessariamente contare le calorie e pesare gli alimenti. Insomma, sembrerebbe quasi un sogno ma esiste realmente!

Di cosa si tratta esattamente? Il metodo Bianchini è finalizzato a non trasformare una dieta in rinuncia e sofferenza.

Come funziona

Il metodo Bianchini si basa sul principio della biochimica alimentare e sulla combinazione corretta degli alimenti. E’ infatti consigliabile adottare un’alimentazione equilibrata, che permette di mangiare varie tipologie di cibo senza dover rinunciare a nulla.

Creato da Paolo Bianchini (nutrizionista di Salò, in provincia di Brescia), questo metodo è nato da un esperimento realizzato in primis su sé stesso e poi sugli altri. Si tratta in realtà di un vero e proprio stile di vita che porta al benessere generale: non vengono utilizzati integratori o farmaci, e l’attività fisica non è obbligatoria. Ci sono alcuni alimenti da evitare:
  • bibite, latte, succhi di frutta, spremute, ginseng e caffè d’orzo;
  • sale, zucchero e aceto.

Gli alimenti permessi sono invece:

  • verdura cotta o cruda a piacere
  • proteine provenienti da carne bianca, selvaggina, carne rossa magra, uova preferibilmente l’albume
  • pizza, riso, pane e pasta
  • legumi
  • salumi tra cui prosciutto crudo, speck, coppa e mortadella
  • spezie da utilizzare per preparare i pasti come timo, curcuma, chiodi di garofano, aglio, prezzemolo e pepe
  • frutta di stagione poco zuccherina, evitare mela e banana
  • olio extravergine d’oliva e burro chiarificato
  • frutta secca
  • gelato
  • formaggio magro
  • mascarpone, panna, yogurt
  • tisane di erbe, evitare quelle di frutta
  • fruttosio come dolcificante
  • caffè non più di 3 al dì e mai oltre il post pomeriggio e sera

Il Metodo Bianchini permette inoltre di stimolare il sistema immunitario e di donare forza ed energia. Il nutrizionista raccomanda quindi alcune azioni immunostimolanti:

  • Riposo: è importante dormire bene e a sufficienza. Si consiglia di andare a letto verso le 23 e svegliarsi non dopo le 8 del mattino;
  • Tranquillità: una vita serena aiuta a far funzionare bene le difese immunitarie, ed è quindi importante realizzare attività che non portino stress;
  • Stress e ansia: stimolano la produzione di cortisolo, che porta ad aumentare il peso corporeo e ad abbassare le difese immunitarie;
  • Magnesio e Probiotici: è importante mantenere pulito e depurato il colon, in modo da evitare attacchi di batteri e virus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.