Poke bowl fatta in casa: light e gustosa

La Poke bowl, è un piatto hawaiano a base di pesce e riso, scopriamo la ricetta gustosa della poke bowl fatta in casa, leggera ma anche gustosa

poke bowl fatto in casa
Poke bowl fatto in casa con salmone mango

A far capolino tra le tendenze del food, oltre al fusion che celebra l’unione di più culture, c’è la Poke bowl. Di origine hawaiana, va soprattutto di moda tra i giovani, ed è una valida alternativa al sushi.

Inizialmente il poke era il cibo prediletto dalle star hawaiane, sia per il poco apporto calorico del pasto, sia per l’armonia dei colori e la fantasia, che lo rende un piatto molto fotogenico, e soprattutto instagrammabile.

La poke bowl, è appunto una ciotola all’interno della quale puoi combinare riso, pesce crudo, cereali, marinati, spezie, salse e frutta secca.

Andiamo a scoprire insieme qual è la ricetta della Poke bowl fatta in casa.

Leggi anche-> I fonzies fatti in casa: la ricetta buona e genuina

Poke bowl fatta in casa: la ricetta

Questa ricetta è perfetta per un piatto leggero estivo, da portare a mare o per cenare nelle calde serate dei mesi estivi. Fresco, appetitoso e light, ecco come farlo.

Gli ingredienti per due poke bowl di salmone

150 gr di riso basmati

400 gr di filetti di salmone selvaggio 

1 mango

Pomodorini rossi

Carote

Olio Extravergine d’oliva

Sale

Salsa di soia (non salata)

Semi di sesamo

Come preparare la poke bowl fatta in casa

Primo step da fare per realizzare la poke, è quella di lessare il riso basmati in una pentola per circa 10-15 minuti.

Una volta cotto, bisogna scolarlo e lasciarlo raffreddare per un po’. Nel frattempo si raffredda il riso, possiamo dedicarci al salmone.

Questo va cotto in una padella antiaderente con un po’ di sale e olio extravergine d’oliva. Una volta cotto, bisogna tagliare il salmone a cubetti e riporlo in una ciotola.

Come step finale, ci occupiamo dei contorni. Tagliamo i pomodorini in 4 parti, poi tocca al mango, e infine alla carota che la tagliamo in listarelle. Ovviamente tutti gli ingredienti vanno mescolati nella ciotola, insieme al riso e al salmone.

Poke bowl fatto in casa
Poke bowl fatto in casa con salmone mango

Per la decorazione finale, per un tocco in più sia visivo che di gusto, aggiungiamo un cucchiaio di salsa si soia e i semi di sesamo. E mi raccomando, il tutto va rigorosamente mangiato e gustato con le bacchette, altrimenti si perde tutta l’atmosfera.