Orietta Berti sul palco con Le Deva, ma avete riconosciuto Laura Bono?

Orietta Berti è stata accompagnata sul palco dell’Ariston da Le Deva. Ma nel gruppo c’è una vecchia conoscenza del Festival di Sanremo 2021. 

Orietta Berti e Le Deva

Nella serata di ieri, quella dedicata alle cover e ai duetti, hanno accompagnato Orietta Berti sul palo dell’Ariston. Al Festival di Sanremo 2021 Le Deva, hanno entusiasmato al fianco della cantante sulle note di Io che amo solo te, capolavoro di Sergio Endrigo. Un’esibizione che ha conquistato il grande pubblico. Il gruppo de Le Deva, si è formato negli anni, con componenti provenienti da diverse esperienze musicali. Fondato nel 2016, Le Deva sono formati da Verdiana Zangaro, Greta Munuzi, Roberta Pompa e Simonetta Spiri. Successivamente, in sostituzione di quest’ultima, è arrivato Laura Bono.

Greta Manuzi e Verdina Zangaro, infatti, sono arrivate rispettivamente al secondo e quarto posto della dodicesima edizione di Amici. Simonetta Spiri, invece, aveva partecipato alla settima edizione dello stesso talent condotto da Maria De Filippi. Roberta Pompa ha partecipato al talent di Sky, X-Factor, nel 2013, mentre Laura Bono è ha debuttato da giovanissima proprio al Festival.

Leggi anche —–> Manuel Agnelli, avete mai visto la compagna? Chi è la bellissima Francesca

Leggi anchFrancesca Michelin e Fedez cantano Felicità a Sanremo: arriva il commento del cantante

Il ritorno di Laura Bono

Per due membri del gruppo tutto al femminile quella della serata di ieri è stato un ritorno sull’Ariston. Laura Bono, ad esempio, ha partecipato nel 2005 alla sezione Giovani del Festival di quell’anno. Ha raccontato la cantautrice a MondoTv: “Torno a Sanremo dopo 15 anni in un ruolo completamente diverso: non più da sola ma insieme alle mie compagne di avventura. E ospite di un’artista leggendaria come Orietta Berti. Nonostante non saremo in gara e non ci sarà il pubblico davanti a noi, salire su quel palco ed esibirsi davanti a milioni di telespettatori sarà un’emozione grandissima”. 

Un ritorno anche per Verdiana Zangaro: “Questo sarà il mio Sanremo da maggiorenne, perché quando ho partecipato nel 2003 non avevo neanche 18 anni. Ho sempre sognato di poter tornare al Festival con una consapevolezza diversa. E viverlo da ospite e con altre persone, nonché amiche, al mio fianco sarà un modo per farsi forza a vicenda. […] Portando sul palco l’idea dell’unione fra donne di generazioni diverse, capaci di fare rete tra di loro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.