Meteo, prossimi giorni: Arriva il Freddo con possibili Nevicate

Le previsioni meteo per i prossimi giorni di ottobre 2020

Dopo un settembre gelido, ottobre è arrivato a scaldarci. Ma ancora per poco. E’ in arrivo il freddo gelido che ci farà piombare in un anticipato inverno con tanto di neve. Con le calde ottobrate ci siamo illusi che l’autunno e tanto più l’inverno potevano aspettare. I più fortunati al Sud Italia sono perfino tornati in spiaggia.

Ma come abbiamo detto tutto sta per cambiare. Le previsioni meteo per i prossimi giorni indicano addirittura l’arrivo dell’inverno. Nel giro di poche ore vedremo le temperature crollare, l’aria gelida soffierà su mezz’Italia e i temporali imperverseranno.

Ci ritroveremo così con un clima quasi invernale. Potremo mettere definitivamente in soffitta le maglie a maniche corte e tirare giù dagli armadi piumoni e giacche a vento.

Meteo ottobre 2020: irruzione artica sull’Italia

Ad ottobre si sa il clima sa essere ancora molto mite, con quelle giornate calde e soleggiate definite ‘ottobrate’. Ebbene ottobre 2020 è fatto di tutt’altra pasta. Dopo un inizio tutto sommato soleggiato e mite, arriva ora la faccia più aggressiva di ottobre 2020. Un’irruzione artica ci farà piombare in un inverno anticipato.

L’aria fredda proveniente dal Polo Nord giungerà nel nostro Paese nella giornata di domenica 11 ottobre. Dapprima interesserà le regioni del Nord Est con il vento di Bora che soffierà su Trieste con raffiche fino a 70 km/h.

Previsioni meteo per la settimana dall’11 ottobre

Non ci sarà solo il freddo a caratterizzare la giornata di domenica 11 ottobre, ma anche il maltempo. Temporali interesseranno tutto il Nord, e buona parte del Centro soprattutto Toscana, Lazio e Umbria e in serata anche la Campania sarà colpita da forti temporali.

Nel frattempo da occidente arriverà il Maestrale che farà crollare le temperature. La colonnina di mercurio scenderà sotto la media del periodo, con un abbassamento addirittura di 10 gradi rispetto ad oggi.

Il forte abbassamento termico porterà alle prime importanti nevicate sulle Alpi. Già a 1000 metri fra domenica e lunedì si avranno accumuli di diversi centimetri.

Lunedì 12 ottobre il maltempo continuerà ad imperversare al Sud mentre ovunque le temperature scenderanno. Sarà proprio lunedì la giornata più fredda di questa ondata gelida. La contrazione sarà evidente sia sui valori minimi che massimi. A Roma si passerà da una massima di 23 gradi ad appena 16 e da una minima di 13 a 9 gradi. Lo stesso a Milano. Mentre la città più fredda sarà Bolzano con appena 5 gradi di minima.

Martedì 13 ottobre il vortice ciclonico sarà passato e l’Italia godrà quindi di un timido sole. Le temperature però saranno in ulteriore diminuzione nei valori minimi al Nord. Altrove non ci saranno variazioni.

Mercoledì 14 ottobre tornano le piogge. Una nuova perturbazione interesserà tutto il Nord e il Centro Italia con temporali anche di forte entità. Sul fronte termico invece, fortunatamente, nessuna novità. Continuerà a fare freddo specie la sera e la notte.

Giovedì 15 ottobre il maltempo continuerà ad imperversare su tutta Italia, soprattutto al Nord e su tutta la costa Tirrenica, isole comprese. Un po’ meglio sui settori adriatici. Temperature ancora sotto la media del periodo.

Venerdì 16 ottobre dovrebbe arrivare un miglioramento: il ciclone tenderà a spostarsi dall’Italia, ma ci sarà ancora molta instabilità.

Insomma ci aspettano giornate di ottobre 2020 da trascorrere fuori con l’ombrello e in casa con il piumone.

meteo italia
La situazione in Italia lunedì 12 ottobre