Omicidio Carol Maltesi: emergono ulteriori dettagli agghiaccianti

L’omicidio di Carlo Maltesi, che ha sconvolto l’Italia intera, è tornato sotto le luci dei riflettori. Questa volta sono emersi dei dettagli a dir poco sconvolgenti.

Negli ultimi giorni non si fa altro che parlare del fatto che ha sconvolto l’intera penisola. Tutti i principali giornali non fanno altro che discutere intorno a ciò che è emerso di recente.

Carol Maltesi, dettagli agghiaccianti
Carol Maltesi (www.solonotizie24.it)

Quello di Carol Maltesi è stato uno degli omicidi che più di tutti ha sconvolto gli italiani. La giovane è stata uccisa nel milanese da Davide Fontana, 42 anni, che non solo le ha tolto la vita ma ha anche tentato di occultare il corpo della vittima. Il terribile fatto di cronaca ha sconvolto l’intera penisola, in particolare per quanto riguarda la brutalità del gesto. L’uomo è stato individuato come unico colpevole del gesto e condannato per questo. Di recente, però, alcuni dettagli sono emersi e l’attenzione sul caso si è subito riaccesa. Ecco che cosa è successo.

La svolta nel caso

L’omicidio della giovane, che aveva solo 26 anni, ha sconvolto e diviso l’opinione pubblica. A far discutere è stata in particolare la motivazione che Fontana ha apportato al suo gesto estremo. L’uomo avrebbe affermato che, a scatenare il suo gesto, sarebbe stata la sua gelosia per una chiamata ricevuta dalla Maltesi. Nonostante la furia omicida, definita come l’ennesimo raptus che porta a un altro femminicidio, a Fontana è stata imputata una condanna che non prevede l’aggravante della crudeltà. Come se non bastasse, da un recente colloquio con degli psichiatri sono emersi ulteriori dettagli a dir poco raccapriccianti.

Funerale di Carol Maltesi
Funerale di Carol Maltesi (www.solonotizie24.it)

Secondo quanto riportato dagli esperti, Fontana avrebbe agito con quel terribile gesto perché era innamorato. Una motivazione agghiacciante, se si pensa che gli psicologi hanno affermato come l’uomo amasse allo stesso modo di un dodicenne. La giustificazione dell’efferato omicidio, quindi, sarebbe ancora una volta la gelosia. “Aveva paura di perderla”, così hanno affermato gli psichiatri della difesa. A riportare la notizia sono state le maggiori testate del paese e, data la portata dell’evento, le reazioni inorridite degli italiani non sono tardate ad arrivare.

La vicenda risale allo scorso anno e, più per la precisione, all’11 gennaio del 2021 e ancora oggi ha una portata sconvolgente. L’omicidio ha lasciato senza parole milioni di italiani, che non hanno potuto fare a meno di tremare davanti alla notizia della morte della giovane. Carlo Maltesi, di soli 26 anni, lascia un bambino di 6 avuto da una precedente relazione. Una storia, questa, che secondo Fontana sarebbe stata un pericolo dal momento che l’uomo temeva che proprio l’ex compagno della donna sarebbe riuscito a portargliela via.

Articolo di Eleonora Di Vincenzo