Dieta emozionale, i 7 alimenti che placano la fame nervosa

In caso di ansia e stress, il cibo può spesso essere un buon alleato: quali sono gli alimenti da assumere durante queste situazioni?

La mente e il corpo sono collegati tra di loro: le preoccupazioni e i momenti di stress emotivo vanno spesso a ripercuotere sul proprio fisico. Quando ci si sente abbastanza irrequieti, ci si butta solitamente a capofitto sul cibo. Si cerca infatti di trovare conforto in spuntini, dolci o snack veloci che non fanno però che aumentare la propria fame nervosa. 

Quali sono quindi i cibi che si dovrebbe assumere in queste particolari situazioni? Ecco una lista dei 7 alimenti consigliati.

La dieta emozionale

La fame nervosa dipende dal meccanismo della biochimica: l’organismo – quando è sotto stress – produce infatti noradrenalina, ossia una sostanza che stimola sempre di più l’appetito. Esiste per questo una dieta emotiva, che cerca di stabilizzare l’umore e di mettere in equilibro alcune sostanze nel sangue. E’ dunque consigliabile consumare alimenti che sappiano innalzare l’ormone della felicità.

Tra questi spuntano in particolare frutta, verdura, noci, burro di arachidi, carboidrati (soprattutto in versione integrale e senza eccessivi condimenti). Si può inoltre assumere il riso, ma anche le zuppe e i minestroni di verdure. Si consiglia anche il pesce, la carne bianca, i formaggi freschi e lo yogurt. Se si ha invece bisogno di uno snack lampo, ci sono dei particolari alimenti che saziano in fretta.

Frutta secca

L’ideale è mangiare le mandorle, perché sono piene di vitamine E, proteine e Omega 3. Queste contrastano gli attacchi di fame nervosa, soprattutto per le loro proprietà nutritive. E’ inoltre un alimento facile da portare con sé.

Frutta

Anche questo è un alimento utile per gli attacchi di fame nervosa, ma è anche ricco di proprietà e sostanze nutritive. Sono perfetti soprattutto l’anguria, l’ananas e il cocco.

Olive

Sono sfiziose, e costituiscono il cibo ideale per l’elevato contenuto di grassi monoinsaturi e polinstaturi. Contengono inoltre antiossidanti, e prevengono quindi l’invecchiamento.

Bresaola

E’ sicuramente uno dei salumi con il minor contenuto di grassi.

Hummus

E’ ricco di proteine, fibre e grassi buoni: ha inoltre un basso contenuto di carboidrati e zuccheri, e si può tranquillamente consumare durante la fame nervosa.

Yogurt greco

E’ uno spuntino ricco di proteine, e si contraddistingue anche per un basso contenuto calorico.

Budino di mango

E’ fresco, sfizioso e leggero: potrebbe essere la soluzione per placare la voglia di dolci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.