Prima giornata Euro2020: tutte le grandi vincono e quel curioso record

Si è appena conclusa la prima giornata dei gironi di Euro2020, colpi di scena, paure e curiosità di un campionato europeo molto particolare

prima giornata euro2020
Prima giornata Euro2020: tutte le grandi vincono e quel curioso record

Si è conclusa la prima giornata di Euro2020, le prime 12 partite di un calendario composto da 51 gare, di 8 gironi e 24 squadre. Sicuramente sarà una prima giornata da ricordare per numerosi motivi, dai più curiosi a quelli più inaspettati.

Tutte le attenzioni di questa prima giornata ovviamente sono puntate sulle grandi squadre, su chi possa essere la favorita e su chi possa commettere il primo passo falso che, in una competizione del genere, potrebbe significare già tenere un piede fuori dagli ottavi di finale.

Leggi anche -> Europei, non c’è pace | Nuova tragedia | “In gravi condizioni”

Tutte le grandi vincono eccetto due: quali sono le sorprese

L’Italia, che ha aperto l’Europeo nella gara inaugurale, non si è fatta trovare impreparata e con un ridondante 3 a 0 ha subito messo in chiaro le cose contro la Turchia.

Non si è fatta attendere la risposta del Belgio di Lukaku, una delle candidate alla vittoria del titolo con il medesimo risultato contro una impotente Russia.

A fatica, ma ottenendo il massimo risultato, la vittoria dell’Inghilterra di misura per 1 a 0 contro la Croazia, vicecampione del mondo in carica.

Non da meno è stata l’Olanda, che sul fil di lana è riuscita a battere l’Ucraina per 3 a 2 dopo essere stata raggiunta sul doppio vantaggio. Si può dire invece che la sorpresa di questa prima giornata è stata la Spagna, che ha clamorosamente steccato l’esordio (addirittura ha rischiato di perdere) contro una Svezia attendista, bloccandola sullo 0 a 0.

Non ha steccato invece la formazione campione in carica, ovvero il Portogallo trascinato dal solito Cristiano Ronaldo, schiacciando per 3 a 0 la povera Ungheria, coinvolta in un girone di ferro in cui se la giocherà contro Francia e Germania, che si sono sfidate vedendo vittoriosa i francesi per 1 a 0 dopo una gara combattuta fino all’ultimo secondo.

Spagna e Germania quindi al momento hanno disatteso le aspettative. Si prospetta una seconda giornata ricca di colpi di scena.

Una prima giornata di Euro2020 che sarà ricordata: curiosità, aneddoti e spaventi

prima giornata euro2020
Prima giornata Euro2020: tutte le grandi vincono e quel curioso record

Sicuramente la prima giornata entrerà a suo modo nella storia di questo europeo ma anche in quella di tutte le edizioni. È infatti la prima edizione con che ha dovuto fare i conti con un pubblico presente molto meno numeroso, infatti a causa della pandemia, il numero di spettatori ammessi è pari al 25% della capienza degli stadi.

È una prima giornata che sarà ricordata per un curioso dato, praticamente un record: sono stati infatti segnati già ben 4 autogol.

Una giornata che purtroppo sarà ricordata anche per il grande spavento accorso al calciatore danese Eriksen, colto da malore, fortunatamente poi salvato grazie al prontissimo intervento dei sanitari. Ma anche sugli spalti ci si è presi un grande spavento, a causa della caduta di un tifoso dell’Inghilterra durante l’esultanza al gol inglese, che riversa ancora in gravi condizioni.

Si è anche verificata la prima invasione di campo, proveniente però dal cielo. Infatti durante Francia – Germania, un paracadutista attivista di Green Peace è atterrato al centro del campo, prontamente bloccato dalla sicurezza.

Insomma è un europeo che si è aperto col botto, sperando che le situazioni di spavento possano essere nettamente inferiori allo spettacolo e al divertimento che, dopo un anno e più di buio, meritiamo tutti di vedere.