Covid 19 sconfitto per la seconda volta in Nuova Zelanda

Il virus è di nuovo sotto controllo “. L’annuncio del Premier della Nuova Zelanda Jacinda Ardern dopo aver circoscritto il focolaio scoppiato ad Aukland, responsabile della ripresa dei contagi.

Jacinda Arden, premier neozelandese
fonte web

In questo momento così delicato per l’Europa e drammatico per altre realtà del Mondo, letteralmente in ginocchio per la pandemia da Covid 19, in Nuova Zelanda si festeggia per la vittoria (almeno locale) sul virus. La cosa clamorosa è che ci sono riusciti per la seconda volta.

Già perchè il continente ha dovuto superare momenti difficili dalla pandemia da Covid 19. Nel periodo tra febbraio e maggio scorso la curva di contagiati e morti ha raggiunto il suo apice ma grazie alle misure restrittive imposte alla popolazione ed alla grande risposta del comparto ospedaliero sono riusciti ad abbattere la curva dei contagiati fino ad arrivare, l ‘8 Giugno , con la dimissione dell’ ultimo paziente malato di Covid 19.

La notizia di un nuovo focolaio ad Auckland , la più grande città della Nuova Zelanda dell’isola Nord, aveva gettato un’ombra di sospetto sulle dichiarazioni di vittoria sul virus ma grazie all’intervento tempestivo nel circoscrivere il focolaio e la collaborazione di tutti sono riusciti a sconfiggere di nuovo il Covid 19 portando a 0 il numero di positivi ai test .

La notizia la rende proprio l’amatissima Premier Jacinda Ardern che alle tv dichiara: “Possiamo sentirci ancora una volta orgogliosi di questo risultato che abbiamo raggiunti tutti insieme, uniti più che mai ” e poi continua “la nostra piccola squadra ha fatto quello che fanno sempre le nostre nazionali sportive”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.